Non sono d’accordo. L’ importanza del dissenso.

Oggi non voglio rivolgermi solo a chi di ecologia già si occupa, ma a tutti, anche chi di zero-waste non ha mai sentito parlare, ma in qualche modo si sente legato ai temi sociali, all’ecologia o a qualsiasi questione che necessiti di progresso e cambiamento.

Nel mio discorso mi riferisco ai temi ambientali, ma il messaggio che ne traspare può essere adattato a qualsiasi situazione.

Vi siete mai chiesti quanto un singolo sforzo possa avere un impatto significativo?

Io sì, e so benissimo che la maggior parte delle azioni che fanno parte della mia quotidianità hanno un impatto minimo mentre altre, più difficili da attuare, cambiano radicalmente le nostre emissioni di CO2.

Però ci sono una serie di azioni che seppur possano sembrare banali, tanto sono semplici, sono molto importanti, e anche se il loro contributo non si può calcolare facilmente, meritano di essere nominate.

La prima tra tutte è il mostrare dissenso e esprimere apertamente il nostro punto di vista riguardo ad un argomento, cercando di coinvolgere più persone.

Ridurre a zero i rifiuti: finché uno stile di vita di questo tipo rimane tra le mura domestiche, l’impatto da noi generato è minimo, se confrontato con il potenziale dei nostri profili social e la possibilità di coinvolgere qualcuno.

Creare una comunità, o un gruppo con cui socializzare e scambiarsi idee è molto importante per crescere insieme.

Magari la nostra opinione non interesserà a tutti, ma credo sia importante non mantenere una posizione neutrale in pubblico, in modo che la società riconosca l’esistenza di una nicchia di persone con certe necessità e certi valori, e che –siamo persone reali– non semplici profili social che nei commenti promettono di boicottare un marchio, o chessò, mettono foto dei rifiuti raccolti sulle spiagge.

Proprio qualche giorno fa Carlotta di Cucina Botanica parlava dell’ importanza di non nascondersi per paura dei giudizi, e del disagio di andare al ristorante e dichiarare di essere vegana, ma poi, con il tempo, di come abbia capito come questo sia controproducente.

Se i titolari di un locale non si rendono conto della richiesta che può esserci per un prodotto, di conseguenza rimangono radicati alla loro tradizione e non offrono alternative adatte a chi non può farne a meno.

Quando affermiamo i nostri bisogni stiamo rappresentando anche tutte le persone come noi.

Quindi SI‘ a non giudicare le scelte altrui e dare il buon esempio, ma SI‘ anche a esprimere le nostre ragioni e non mettersi nell’angolo per paura di risultare antipatici o venir giudicati.


Attivismo digitale

In particolare, un azione che ha un grandissimo impatto è quello di relazionarsi con le aziende e richiedere, dove possibile, di venire incontro ai nostri bisogni.

Per esempio scrivendo in un email che –avremmo molto piacere a vedere un certo prodotto in un packaging più sostenibile, spiegando i problemi relativi a quello attuale e la nostra posizione.

Spesso nell’ ambito dell’attivismo digitale avvengono azioni su larga scala (es. un’azienda particolarmente inquinante viene bombardata da mail uguali con lo scopo di dimostrare la presenza di un opposizione attiva) ma è altrettanto importante confrontarsi con i brand locali e più piccolini che sono sul mercato e ricordare che non siamo lì per giudicare nessuno, ma per esprimere la nostra posizione da consumatori, o potenziali consumatori.

Altri esempi possono essere, per esempio: chiedere al supermercato permettere l’utilizzo di sacchetti riutilizzabili o richiedere, in ufficio o a scuola un miglioramento del sistema di differenziazione dei rifiuti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...